Libri

“La trappola di Tucidide e altre immagini”

51aYqIsl-CL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Il successo del Nuovo ordine mondiale è dunque il risultato di una specie di effetto ottico…

La trappola di Tucidide e altre immagini – Perché la politica internazionale sembra non cambiare mai, Anna Caffarena, Il Mulino. Non accondiscendete a uomini di tale natura e non riversate su di me il vostro cruccio, poiché foste voi stessi a condividere con me la decisione della guerra. Ora subite i colpi dell’aggressione nemica: ma era prevedibile se non foste disposti a piegarvi di fronte alle loro minacce. È sopraggiunta l’epidemia a sconvolgere i nostri calcoli: ma è il solo flagello che si sia mostrato oltre il raggio delle nostre facoltà di previsione. So che s’annida in essa, per buona parte, la causa dell’astio che ormai vi ispiro. È giustizia questa? a meno che non attribuiate a me anche il vanto di qualche vittoria che vi colga inaspettata. Ai sacrifici imposti dal valore divino – sono inevitabili – bisogna opporre una rassegnata pazienza; a quelli provocati dal nemico un energico ardire. Furono questi, nel tempo passato, i valori venerati in Atene: non interrompetene la tradizione. Sappiate che la sua gloria trascorre sulle labbra di tutti gli uomini poiché non si piegò mai alle prove e ha profuso nella guerra un tributo infinito di vite e di stenti e ha disteso sul mondo, fino allora presente, la signoria più ampia. Potenza di cui sfolgorerà perenne la memoria nei secoli futuri, anche se in questo conflitto dovessimo cederne qualche parte (poiché il ritmo della norma universale contempla anche la decadenza). Vivrà il ricordo del fatto che noi Greci dominammo quasi intera la Grecia contrastando in gigantesche lotte non solo la lega di tutti i popoli avversi, ma ogni singola gente, in conflitti particolari; e che la nostra esistenza si svolse nella città sotto ogni riguardo più potente e più ricca. Certo, quell’uomo tranquillo potrà criticare la mia linea politica, che godrà però l’entusiastico favore di chi voglia esprimersi pienamente nell’azione: mentre colui che non riuscirà a seguire il nostro slancio, ci invidierà. Astio e gelosa intolleranza: ecco il destino che è costretto a interpretare di fronte ai suoi contemporanei chi ha preteso il potere. È saggezza attirarsi l’invidia per aver raggiunto nobili traguardi. L’odio non è sentimento che resista a lungo: ma il fulgore attuale e la gloria che verso i tempi futuri ne irraggia brilleranno eterne, scolpite nel ricordo del mondo. Volgete l’animo a un avvenire illustre e ad un presente non meno degno, ed operate per assicurarvi entrambi, con empito generoso. Non insistete a trattare con Sparta per mezzo di araldi e non date a vedere la sofferenza che provate in quest’ora difficile: chi di fronte alle sventure mantiene lucido il suo intelletto dalla nebbia del dolore, e si oppone e fa sforzo con ogni energia, si assicura, per se stesso e per lo stato, il più chiaro destino. È stato il più grande storico di ogni tempo, e nella sua più celebre opera, che racconta il conflitto fratricida tra il blocco che faceva capo a Sparta e quello che invece si raccoglieva attorno ad Atene, la polis per antonomasia, sviluppatosi tra il quattrocentotrentuno e il quattrocentoquattro avanti Cristo, Tucidide, con prosa sopraffina, ardua a tradursi ma forse proprio per questo magnetica e magnifica, si pone come baluardo dell’oggettività dei fatti e al tempo stesso propugna una propria nitida Weltanschauung. La storia, maestra per eccellenza, come dirà anche Vico parlando di anakyklosis, tende a ripetersi: perché? È vero che è fatta da uomini, e le istanze esistenziali sono sempre le medesime, ma il mondo nel frattempo cambia. Oppure che resti identica è solo un’ipotesi? Anna Caffarena fa un’ampia e chiarificatrice esegesi della politica internazionale: da leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...