Libri

“Traiano”

51l+jw9OCQL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Innumerevoli erano le occasioni per organizzare spettacoli pubblici, dalle onoranze agli dèi, ai trionfi di guerra, dalle dediche dei templi, alle celebrazioni degli anniversari degli imperatori. Il popolo accorreva entusiasta ad assistere ai giochi, che – proprio per il loro carattere di partecipazione ed esperienza collettiva, soprattutto durante l’Età imperiale – divennero un potente veicolo di consenso popolare e di questo l’imperatore Traiano era ben consapevole. Il grande favore riscosso da questo tipo di spettacoli ne fece pertanto un mezzo per accattivarsi il popolo, a fini talvolta quasi esclusivamente propagandistici. Gli stessi imperatori – che cercavano di ottenere il consenso delle masse per l’affermazione e il consolidamento del potere, seguendo la politica del panem et circenses – dedicarono grande attenzione e di conseguenza somme ingenti all’organizzazione dei giochi. Parte delle spese necessarie all’allestimento degli spettacoli gravava direttamente sulle finanze pubbliche. I fondi stanziati non riuscivano però a coprire il costo crescente dei giochi, che per di più con il tempo divennero sempre più sfarzosi; a integrare le considerevoli somme che occorrevano provvedevano quindi personalmente – con le loro sostanze – i magistrati che li organizzavano, poiché riconoscevano in essi un importante strumento di propaganda per promuovere la loro carriera politica.

Traiano – Storia e segreti, Livio Zerbini, Newton Compton. È l’imperatore a cui si deve la massima estensione e il massimo splendore dell’impero romano. È stato adottato. È stato scelto. È stato eletto per merito. Per capacità. Ha viaggiato moltissimo. Ha speso fiumi di sesterzi per rendere più belle le città che visitava. Ha reso gloria al suo nome e a quello di Roma. Ma è stato solo questo? O forse c’è anche molto altro, che è importante, interessante, fondamentale sapere, imparare, conoscere, visto che nulla è più prezioso della storia, perché custodisce il nostro passato, fonda il nostro presente e traccia le basi del nostro futuro? Zerbini scrive un testo appassionante, esemplare, convincente e coinvolgente: da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...