Libri

“Promemoria”

41prpS69aYL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Farsi consegnare da una donna la parola

amore riparata. Non dimenticarla accesa

non guardarla fissa non farla fulminare.

Ogni quattro anni un controllo generale.

Se si rompe ancora contattare un cane.

Promemoria, Andrea Bajani, Einaudi. Tutti noi abbiamo una vita piena. Anche troppo. Siamo oberati di cose da fare. Bianconigli inarrestabili. Il tempo non è mai sufficiente. Abbiamo dunque la necessità di ricordare, perché nulla ci sfugga. Ci servono dei promemoria, parola che subito rimanda alla mente la felice battuta dell’Oro di Napoli riferita al procacissimo décolleté di Sophia Loren. Ma in realtà è davvero così indispensabile che nulla fuoriesca dalle maglie della rete del nostro ossessivo controllo? Bajani squarcia il velo dell’ipocrisia e dà il giusto ordine alle priorità dell’esistenza con un verbo poetico nitido e dissetante.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...