Libri

“Si spengono le stelle”

51VbOXymWVL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

L’ombra divenne un’immagine definita.

Si spengono le stelle, Matteo Raimondi, Mondadori. Sul finire del diciassettesimo secolo, quando la Mayflower ha appena toccato le coste della Nuova Inghilterra, il Maine non è ancora noto per le avventure di Jessica Fletcher, per la sagra dei mirtilli selvatici a ferragosto e per le prelibatissime aragoste, la guerra di secessione non potrebbe essere preconizzata nemmeno dal più capace dei profeti e Stephen King non ha ancora fatto sì che i palloncini siano latori di terrore e gli impermeabili gialli non siano più associati al ricordo di un gattino fradicio e di uno spot della pasta alimentare, la visione del mondo dei puritani è senza dubbio fra quelle che vanno assai per la maggiore in quel della colonia affacciata sull’Atlantico e saldamente sotto il giogo della corona britannica: è infatti il milleseicentonovantuno e a York, terra di confine meno calma di quanto sarebbe auspicabile che fosse, la legge è amministrata con metodi a dir poco draconiani. Il che fa sì che Susannah, per tutti Suze, manifesti col passare del tempo ogni giorno di più chiarissimi segni di insofferenza, tanto che decide di rifugiarsi negli antichi insegnamenti della sua vecchia nutrice indiana (la giovane non vede i nativi come nemici, è evidente: così come balza all’occhio che la sua posizione sia sventuratamente minoritaria), Nagi: per questo motivo però tutti, per l’appunto, la segnano a dito. È una strega. È strana. È pericolosa. Tutti la evitano. Tutti, tranne uno. Ma… Un thriller dell’anima e non solo, un romanzo dal respiro epico, un esordio sontuoso caratterizzato fin nel dettaglio in maniera a dir poco magnifica. Imprescindibile.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...