Libri

“Anisha”

413Qz5mabhL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

A cosa avrebbe portato tutto questo?

Facile quando succede agli altri. Più difficile quando capita a te. Hai sempre creduto di avere dei valori ma la vita, si sa, si diverte a mettere alla prova gli umani convincimenti. Che sovente così ferrei come si credeva non sono. Anzi… Merce rara trovare qualcuno in giro che non si riempia la bocca a sproposito con la parola integrazione: per Anisha viceversa questa non è una parola come tutte le altre, è un marchio sulla pelle, un dolore nelle ossa, un condizionamento dell’esistenza. È una giovane indipendente che studia in Italia dove vive col nonno, un ex soldato pieno di dolori, rimorsi e rimpianti, e non tollera che i suoi genitori, nepalesi trapiantati a Parigi, tentino di combinarle il matrimonio col socio del padre. E il pregiudizio è una mala pianta molto più difficile da sradicare di quanto appaia, perché la sua diffusione è capillare… Ben scritto e interessante: Anisha, Marino Julo Cosentino, Giovane Holden.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...