Libri

“Morfisa”

51BHq2-BMsL._SX323_BO1,204,203,200_di Gabriele Ottaviani

Apostole e Sorelle, sappiate che io ho assistito a la disgrazia vera de la nostra Arte.
Morfisa (o l’acqua che dorme), Antonella Cilento, Mondadori. Teofanès è un poeta bizantino, ma in realtà più che essere pervaso da una genuina ispirazione ricopia pressoché pedissequamente le storie che gli piacciono e che qualcun altro prima di lui ha già reso immortali attraverso il potere salvifico della letteratura. Ciò che più gli sta a cuore, in realtà, escludendo la sua storia d’amore con Michele Psello, è raggiungere la fama: non che ci sia nulla di male, per carità… La Napoli dell’anno mille, pericolosa, malapartesca ante litteram, pagana, convulsa, corrotta e lacerata da mille conflitti, tensioni e passioni è quella in cui viene inviato nonostante tutto per compiere una missione importante: che però non potrà portare a termine, a quanto pare a causa, quantomeno all’inizio, di una balena proteiforme che si diverte a compiere delitti… Il romanzo di Antonella Cilento, sensuale, panico, suggestivo, totale, conduce il lettore in un vortice di allegorie attraverso il tempo e lo spazio che conquistano e inducono alla riflessione sulla natura umana. Da leggere.

Standard

Una risposta a "“Morfisa”"

  1. Pingback: “Teorie della comprensione profonda delle cose” | Convenzionali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...