Libri

“Aquarium”

512zuSMoYtL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Attraverso le bocche si vede l’acqua alle loro spalle. Quelle bocche non vanno da nessuna parte. Non ci avevo mai fatto caso. Il cibo non avrebbe mai raggiunto i loro stomaci. Sarebbero rimasti per sempre affamati, a mangiare in eterno senza mai riempirsi la pancia. È sbagliato, dissi. Non capisco, disse lui. Dove va a finire? Quello che vedevo erano le parti di un pesce che vagavano negli oceani ognuna per conto proprio.

Aquarium, David Vann, La nave di Teseo, traduzione di Andrea Silvestri. Seattle è una grande città. Piovosa e mercantile. C’è un grande porto. E un grande acquario. Caitlin ha dodici anni. Sua madre è un’operaia. Vivono insieme, in una casa piccolissima. Ogni giorno Caitlin va all’acquario. E vedendo i pesci sogna un altro mondo. Davanti alle vasche incontra un uomo. Un anziano signore. Anche lui appassionato di pesci. Ma non è solo per quel motivo che quell’uomo si trova lì. La ragione, com’è evidente, è prima di tutto un’altra… Con la semplicità di un linguaggio raffinato che arriva dritto al cuore Aquarium emoziona sinceramente, e si legge con trasporto travolgente.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...