Libri

“Non più tranquilli”

41ViDtvC-YLdi Gabriele Ottaviani

Obi si sentì rinsaldato nella sua decisione adesso che c’era chi vi si opponeva – sicuramente il primo di innumerevoli altri. Forse non era davvero una decisione; per lui non ci poteva essere altra scelta. Era scandaloso che a metà del ventesimo secolo un uomo non potesse sposare una ragazza solo perché il suo bis-bis-bis-bisnonno era stato consacrato al servizio di una divinità, venendo così emarginato e condannato con i suoi discendenti a essere una casta di intoccabili fino alla fine dei tempi. Davvero incredibile. E una persona istruita come Joseph gli diceva che era lui a non capire. Neppure mia madre può fermarmi, pensò Obi sdraiandosi accanto all’amico. Il giorno dopo, alle due e mezza, telefonò a Clara per dirle che sarebbero andati a Kingsway per comprare un anello di fidanzamento.

Non più tranquilli, Chinua Achebe, La nave di Teseo, traduzione di Alberto Pezzotta. Obi è giovane. È un idealista. È colto. Ha studiato in Gran Bretagna. È un ragazzo integerrimo. È tornato in Nigeria. Vuole fare del bene per il suo popolo. Resiste alla corruzione dilagante. Ma poi si innamora. La sua ragazza è povera. La tentazione dei soldi facili si fa forte. Sempre più forte. Molto forte. Troppo forte. Irresistibile. Perché è dentro di noi il male, in ognuno. E in una terra che ha vissuto la violenza del colonialismo si annida in ogni piega… Scava nell’anima come nessuno: sensazionale.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...