Libri

“Chi ha bisogno di te”

51ktfw-m-KL._SX335_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Chi ha bisogno di te, Elisabetta Bucciarelli, Skira. Tutti gli amori, se sono liberi e senza costrizioni, hanno pari legittimità. Sono tutti uguali. Eppure sono tutti unici. Diversi. Imparagonabili. Incomprensibili, per chi non li prova. Insostituibili, per chi vi è immerso. Ognuno, d’altro canto, è fatto a suo modo. Quindi ognuno ama a suo modo. Esattamente come mangia, beve, vive, prega, sogna o fa l’amore. Meri è giovane. È figlia di una donna che le impartisce un’educazione sentimentale piuttosto singolare, per lo più costituita dai testi delle canzoni dei Queen. E mentre riceve diversi biglietti anonimi scritti a mano, che fanno sì che subito si metta sulle tracce della persona che glieli spedisce, intorno a lei tanti altri personaggi vivono le situazioni più disparate (e talvolta anche disperate) e si ritrovano a dover affrontare il più grande ostacolo che ci si possa trovare dinnanzi quando si prende coscienza della necessità di dover fare di tutto per essere quel che si è: la verità. Intenso e imbevuto di autenticità finanche nelle situazioni in apparenza più fantasiose, è da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...