Libri

“Io e te come un romanzo”

51BBGlbE1oL._SX338_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Ho provato a nuotare senza pensare al giorno in cui Cal è annegato, ma è impossibile.

Io e te come un romanzo, Cath Crowley, De Agostini, traduzione a cura di Valentina Zaffagnini. Henry è il migliore amico di Rachel. Anche qualcosa di più, in tutta onestà. Tant’è che Rachel, quando una sera d’estate deve partire, si intrufola nella libreria gestita dalla famiglia del ragazzo e, nel volume che lui più d’ogni altro ama, lascia una lettera. Che però non riceverà una risposta. Il tempo passa, Rachel torna. Ma è cambiata. Diversa. Annichilita dal dolore. Suo fratello è morto, è distrutta. Ma quella stessa libreria sarà il luogo in cui i fili del passato cominceranno nuovamente a intrecciarsi… Semplice, fluido, non banale, lieve, romantico, credibile, niente affatto retorico, è un delicato e sincero omaggio a quel potere di cui tante volte, ma non sono mai abbastanza, si parla: quello della letteratura. Degli affetti veri. Della speranza che i sogni prima o poi si realizzino, ricostruendo sé medesimi anche attraverso le pagine di una storia descritta con quelle parole che avremmo voluto saper dire. Intenso e aggraziato.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...