Libri

“Le radici del mirto”

downloaddi Gabriele Ottaviani

Non si può pretendere di andare a fondo dell’anima di nessuno…

Le radici del mirto – Donne ribelli contro la violenza – 1935-1945 – Genova, Milano, Firenze e Parma, Maria Grazia Corradi, Erga. Targa speciale della giuria dei critici del Premio Stresa di narrativa, edizione del duemiladiciassette. Il mirto è una pianta che tutta una serie di leggende che si perdono nella notte dei tempi ha connotato con un gran numero di significati simbolici: come chi muore giovane è infatti assai cara agli dei. Di più, è sacra. Pare prenda il nome da una fanciulla uccisa per invidia da un giovane che era stato da lei sconfitto in una gara ginnica, e quindi abbia avuto origine dalla pietà di Atena per la sventurata ragazza, è legata al culto dei morti ma anche, se non soprattutto, ad Afrodite, la dea dell’amore, della bellezza, della sensualità, della prosperità, della femminilità. È del resto un arbusto sempreverde, longevo, finanche secolare, di grande adattabilità: laddove poche piante riescono a crescere, lui è in grado di mettere radici, e dare frutto. Emblema perfetto, dunque, della natura delle donne, che non solo, raccontando il mondo, ne impediscono la fine, ma spessissimo in prima persona si oppongono con forza cristallina a ciò che ritengono insopportabilmente ingiusto: è assai difficile a credersi che le istanze di Antigone potessero, in tutta onestà, essere incarnate da un uomo, diverso sarebbe stato il suo agire. È tempo di regime e di guerra quello che Maria Grazia Corradi con stile energico e fluido racconta, tratteggiando figure non solo femminili di esemplare dirittura morale, che si stagliano solidissime in difesa del bene e in netto contrasto con la multiforme violenza, annidata in ogni angolo. Interessante.

 

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...