locarno 2017

“O homem de Trás-os-Montes”

970865di Gabriele Ottaviani

Il Trás-os-Montes, letteralmente dietro i monti (e Beyond the mountains è infatti il titolo internazionale di questo bel corto, metacinematografico, pieno di livelli d’interpretazione, di chiavi di lettura e di riferimenti, di Miguel Moraes Cabral con Miguel Nunes, già visto alla Berlinale in Cartas da guerra, O homem de Trás-os-Montes), è una suggestiva ragione del Portogallo nordorientale, la stessa in cui è ambientato, per esempio, l’altrettanto cristologico O ornitólogo, con Paul Hamy, visto l’anno scorso a Locarno e insignito, meritatamente, del premio alla miglior regia. Miguel ama particolarmente questi luoghi, ed è alla ricerca di nuove storie da raccontare. Un incontro surreale lo porterà a riflettere e a cambiare…

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...