Libri

“Totenfrau”

51qe-X8Z0SL.jpgdi Gabriele Ottaviani

Blum. Ieri era ancora al mare. C’era il sole. Era meraviglioso. Ha semplicemente lasciato andare la barca alla deriva, tutto il giorno sull’acqua. Esausta ma felice. Aveva fatto la cosa giusta.

Totenfrau – La signora dei morti, Bernhard Aichner, Rizzoli, traduzione a cura di Roberta Zuppet. Mark è l’amore della vita di Blum. Mark fa il poliziotto. Blum ha un’impresa di pompe funebri. Blum ha incontrato Mark nel momento più buio della sua vita. Ma l’esistenza, si sa, si diverte terribilmente a sparigliare le carte. Nel bene e nel male. Mark, il padre delle figlie di Blum, due belle bimbe, un giorno, all’improvviso, muore. Investito. Un incidente? Neanche per idea. E per Blum inizia un percorso che ha come obiettivo la verità. Che è terribile. E la vendetta. È feroce, Blum. E umana, troppo umana. Un romanzo che si legge d’un fiato e lascia stupefatti per qualità e analisi psicologica e sbigottiti per potenza. E perché costringe a chiedersi come si reagirebbe al suo posto al dolore…

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...