Libri

“Sirene”

41IUvmdQeiL._SX326_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Ma lei non sa nemmeno di avere un nome. È meno di un cane. I cani lo sanno.

Sirene, Laura Pugno, Marsilio. No, non c’entra nulla il nuovo progetto del sempre bravissimo Ivan Cotroneo che, insieme all’ottima Monica Rametta, scrive una fiction fantasy ambientata nella sua Napoli sul tema della diversità con Luca Argentero e Ornella Muti, per la regia di Davide Marengo. E nemmeno il film del millenovecentonovanta con Cher, Bob Hoskins, Christina Ricci e Winona Ryder. Sono altre le Sirene di cui parla ai suoi lettori Laura Pugno, che hanno l’opportunità, con questa nuova pubblicazione, qualora non lo conoscessero ancora, di immergersi nel mondo e nel mood di un romanzo struggente, doloroso e magnifico, potente e tragico, eppure impregnato di disperata speranza, di desiderio, ispirazione verso il trascendente, anelito di salvezza. Pieno di sfumature e dettagli, è la storia di Samuel, che cede alla tentazione. Lui è il guardiano, il custode. Le sirene stanno in una vasca, servono per la carne di mare. Si unisce a una di loro, che quasi lo uccide, come fanno d’abitudine quelle creature dopo il sesso. Ma lui riesce a scappare. Nasce una nuova vita, metà umana, metà sirena: l’umanità del resto è finita, costretta al buio, sott’acqua. Però c’è ancora speranza, che un’eredità resti, si tramandi, viva ancora… Allegorico, filosofico, raffinatissimo, complesso e coinvolgente.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...