giffoni 2017

“Good boy”

good-boy.4_l.jpgdi Gabriele Ottaviani

Ha un padre scienziato pazzo che non esce mai di casa e sembra il Furio di Verdone, una madre ragioniera (che ricorda un po’ Magda), un fratello maggiore pelandrone e pasticcione, corteggia una ragazza di un anno più grande di lui che non lo calcola minimamente, sta con un bullo ed è la figlia del preside, uomo buono ma imperfetto che ha una storia di dieci anni con la bellissima e giovanissima insegnante d’inglese, che piace assai anche a lui e al timido e giovane docente d’informatica, e certe volte si sente un po’ onnipotente perché è molto intelligente e intuitivo e capisce le cose prima degli altri. Va in una scuola dove c’è una professoressa di chimica, biologia, educazione civica e salute che fa rimpiangere la signorina Rottermeier, non mancano i problemi – tra cui un misterioso incendio – e, mentre la città si interroga su chi sia l’uomo che va in giro a urinare addosso alle persone, si prepara una festa e il suo amico più caro cerca lo sballo con l’erba gatta. Nikolay Smirnov, ma tutti lo chiamano Kolya, è davvero quello che dice il titolo. Un bravo ragazzo. Good boy. Viviamo con lui per sei giorni, dal lunedì al sabato, e non possiamo non affezionarci. A lui, e a tutti i personaggi che incontriamo. Oksana Karas dirige un capolavoro di poesia sull’adolescenza e tutto quel che ne consegue: scritto splendidamente da Mikhail Mestetsky, con la evocativa fotografia di Syuzanna Musaeva, l’ottimo montaggio della regista e di Vasily Soloviev, le musiche perfette di Mikhail Morskov e Marina Sobyanina e una compagine di interpreti strepitosi in cui spiccano Semion Treskunov, Konstantin Khabensky, Anastasia Bogatyreva, Mikhail Yefremov e Tatyana Dogileva, è un gioiello di tenerezza, insieme magico e realistico. Dalla Russia con amore.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...