Libri

“Il ragazzo selvatico”

download (8).jpegdi Gabriele Ottaviani

In giugno arrivarono i pastori, e la mia solitudine cambiò.

Il ragazzo selvatico, Paolo Cognetti, Terre di mezzo. Trent’anni non sono un’età facile. Perché non hai più scuse. Sei assolutamente adulto. E quando ti manca la terra sotto i piedi, quando nonostante i sacrifici, gli sforzi e le umiliazioni ti sembra di rimanere sempre indietro, mentre i meno meritevoli ti sorpassano a destra, e di non avere in mano nulla se non sabbia che ti scivola via dalle dita inesorabilmente, è dura. E forse non resta altro da fare che partire. Per trovarsi. Ritrovarsi. Seminare, sperando di raccogliere la felicità dal terreno della solitudine. Paolo parte. In montagna. Per fronteggiare quella del suo dolore. Semplice, potente, bellissimo, vero, del tutto non retorico. Da leggere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...