Libri

“Era te che cercavo”

51kCvRLpQZL.jpgdi Gabriele Ottaviani

Sa, ora, che l’amore vero esiste. Ma non è il suo.

Era te che cercavo, Pedro Chagas Freitas, Garzanti, traduzione di Ilda Pisani. L’amore si cerca tutta la vita. Però arriva quando ci si è rassegnati a non trovarlo mai. Quando ci si è messa una pietra sopra. Quando si è sicuri che magari, sì, ogni tanto un po’ di sesso, anche soddisfacente, ma l’amore no. L’altra metà della mela, la persona che sa di te quello che tu ancora non sai no. Quella non la troverai mai. Perché fai una vita troppo frenetica. E comunque bella, quindi puoi farne a meno. Credi. Ti dici. Ti ripeti. Ci speri. Poi arriva, e tutto ha senso. Perché l’unica legge che conta è quella del desiderio. Ma quel che si desidera può diventare anche un tormento. Carlos sta facendo delle foto. E si accorge che davanti all’obiettivo c’è sempre lei. La donna che lo segue. O almeno così crede. Ma perché mai?… Costruito con genio, ha un ritmo travolgente e una prosa in cui si riesce a immergersi senza mai smarrirsi: intenso.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...