Libri

“Cefalonia, io e la mia storia”

download.jpegdi Gabriele Ottaviani

Sognavano tutti di imbarcarsi su una nave qualunque e prendere la rotta dei mari italiani.

Cefalonia, io e la mia storia, Vincenzo Di Michele, Il cerchio. Cefalonia, maledetta bellissima isola. In tempo di guerra non è certo luogo di vacanza. Bensì di perdita, di morte, di desolazione. È lì che tanti sono stati uccisi. È da lì che tanti non sono tornati. È quella la culla del dolore di tante famiglie, un dolore sordo, cieco, muto, privo del suo naturale terribile sfogo, perché impossibilitato ad avere una tomba su cui piangere, presso cui portare un fiore, qualcosa che renda tangibile l’immateriale fuga dell’anima e della vita da un corpo amato, e dunque lentamente condurre a una pacificata rassegnazione. In questo romanzo l’autore parla di sé, di un dramma che si porta dentro, di un passato con il quale fare i conti, necessariamente, per poter vivere con pienezza: la storia con l’iniziale maiuscola si fonde con il riverbero che ha con quella personale, intima, unica ma al tempo stesso collettiva, perché simile a quella di molti, che vi si possono riconoscere, attraverso una prosa ampia, limpida, sobria, credibile, convincente, fluida.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...