Libri

“Guerra”

41Qvf4yHGCL._SX337_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Se vedi muovere qualcosa, sparaci sopra!

Guerra, Ludwig Renn, L’orma. Per alcuni è la sola igiene del mondo. Per altri una necessità. Per taluni una forza rigeneratrice. Per la maggior parte, la peggiore delle iatture che l’essere umano possa infliggersi. La scuola di Francoforte si è chiesta se avesse senso parlare di bellezza dopo la Shoah, Renn ancora prima ha tentato di rispondere alla domanda se sia possibile parlare, e se sì come, della guerra, senza che vi sia la benché minima traccia di epica. Ha tentato, e ci è riuscito. Partito per il fronte del primo conflitto mondiale indottrinato fin nel midollo dal nazionalismo, è poi diventato un sublime cantore della pace. Tradotto dalla penna sopraffina di Paolo Monelli, ora finalmente ripubblicato, è un manifesto, un inno e un peana bruciante, asciuttissimo, potente come forse solo Remarque per le umane sorti e progressive che sembra scritto domani. Da non lasciarsi sfuggire.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...