Libri

“Atene, cannella e cemento armato”

Layout 1di Gabriele Ottaviani

In questo, Pireo è davvero il cuore nevralgico della Grecia. Qui si incrociano tutte le sue anime, ed è qui che arrivarono in gran parte i profughi dell’Asia Minore con le loro culture, tra cui quella musicale e di vita del rebetiko. Non è certo un caso che proprio al Pireo sia ambientato uno dei film più celebri mai girati in Grecia, Mai di Domenica di Jules Dassin. Con la leggendaria interpretazione di Melina Merkouri, che proprio in questa pellicola canta la canzone greca più celebre al mondo, Τα παιδιά του Πειραιά (I ragazzi del Pireo). Scritta da Manos Hatzidakis (1925-1994), uno dei più celebri compositori greci, la canzone vinse l’Oscar come migliore canzone originale nel 1960.

Atene, cannella e cemento armato, Patrizio Nissirio, Giulio Perrone. Atene è la culla della civiltà, eppure ormai è diventata poco più che un luogo di mero transito in direzione di qualcuna a caso fra le innumerevoli e meravigliose isole che costituiscono la punteggiatura bianca e blu e profumata di bougainvillea di una porzione di Mediterraneo che fa palpitare il cuore al solo pensiero. Certo non è più la città di Pericle, il Partenone è stato spogliato da secoli e secoli di gran parte delle sue bellezze, le vie sono per lo più diversamente pulite, ma sempre più che a Roma, la crisi economica morde come un cane rabbioso, ma il fascino profumato e ammaliante di questa sensuale e splendida fanciulla violata da una lunga stagione illiberale e dalla speculazione che ne ha ricoperto le candide membra con colate e colate più che proterve di cemento armato è irresistibile e immutato. Patrizio Nassirio prende il lettore per mano e con l’aiuto di alcuni Virgili d’eccezione, su tutti il grandissimo – è per la città del Pireo, cambiando quel che si deve, quello che Montalbán è stato per la meravigliosa Barcellona – Petros Markaris (Ultime della notte, Difesa a zona, Si è suicidato il Che, La lunga estate calda del commissario Charitos, La balia, Io e Kostas Charitos, Prestiti scaduti, L’esattore, Resa dei conti, Titoli di coda, L’assassinio di un immortale, Il prezzo dei soldi, Il labirinto di Atene), riesce attraverso le pagine a far respirare l’aria della Grecia.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...