eventi

Premio Charlot – XXIX edizione

IMG_5062Pubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Si preannuncia ricca di ospiti e sorprese, la ventinovesima edizione del Premio Charlot, la kermesse ideata e organizzata da Claudio Tortora, con il sostegno della Regione Campania, del Comune di Salerno e dell’Autorità Portuale, che con vari appuntamenti si snoderà dal 28 giugno, fino alla serata finale del 29 luglio.

Palcoscenico principale l’Arena del Mare di Salerno, che vedrà alternarsi il meglio dei protagonisti del teatro, del cinema e della tv del panorama italiano.

La kermesse, che nasce con l’intento di premiare non solo i personaggi che danno lustro allo spettacolo dei nostri giorni, ma anche le giovani promesse della comicità, nel nome di Charlie Chaplin, aprirà il sipario, il 29 giugno, con una rassegna di Cinema Ritrovato in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Al Cinema Teatro Delle Arti di Salerno, saranno infatti proiettati, “IL MONELLO” e “LUCI DELLA CITTA’” di Charlie Chaplin, “LUMIERE! ALLA SCOPERTA DEL CINEMA” di Thierry Frémaux, “STROMBOLI” Regia di Roberto Rosselini,1950 “MANHATTAN” di Woody Allen. USA,1979.

Novità di quest’anno la collaborazione di Alessandro Siani che il 29 luglio porterà in scena lo spettacolo ALESSANDRO SIANI & FRIENDS e  riceverà il Premio Speciale Charlot come Artista che ha rappresentato e rappresenta l’ ideale continuità della tradizione comica napoletana : “Sono molto vicino al Premio Charlot perché nel ’99 sono arrivato come ospite e mi è stata data la possibilità di esibirmi su un grande palcoscenico. Con il tempo ho pensato:  il talento può entrare senza bussare! Ma in realtà è importante avere qualcuno che ti dia l’opportunità di metetterti in mostra. Sono riconoscente a Claudio Tortora perché da qui sono partiti grandissimi artisti su cui ha posto una luce. Il premio Charlot dovrebbe essere una piccola medaglia d’oro che dovremmo avere tutti noi.

Oggi bisogna aprirsi anche al web ai giovani YouTubers, far diventare il premio il lavoro di un anno sempre con i fari accesi.

Non sono il direttore artistico ma un amico che accompagna con il cuore questo premio. Oggi far ridere sembra fuori luogo: la satira è diventata complessa.  La genialità avvicina a Charlot. E i napoletani sono geniali. Partendo da questo presupposto, dobbiamo pensare tutti quantim ognuno con il nostro apporto, a rendere Il premio di respiro più internazionale. Lo spettacolo Siani & Friends vedrà tanti artisti giovani con me che spesso non hanno la possibilità di esibirsi su palchi così importanti”.  

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, molto attento allo sviluppo culturale del territorio, dichiara: “Questa Edizione del Premio sarà scoppiettante ed esilarante, ringrazio Siani non solo per questo anno ma per il futuro perché ci dobbiamo aprire a nuovi linguaggi e puntare alla internazionalizzazione. L’ anno prossimo saranno 30 anni, questo è l’anno di svolta. È un momento davvero vivo a livello culturale per la Regione Campania e il Premio Charlot è un fiore all’occhiello per noi, dato che ha sempre tirato fuori giovani talenti divenuti poi punti fondamentali del cinema, della televisione, della musica e del tratro.. Una tradizione che deve essere portata avanti. Quest’anno lavoriamo per raggiungere livelli più alti. Con l’appoggio di Siani che è un suggello a tutto. Un grande artista del nostro Paese. Vogliamo fare un evento che duri tutto l’anno permanente sul territorio.”        

 

Tra gli appuntamenti più importanti,

il 22 luglio alle ore 11 nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno ci sarà la presentazione e la premiazione del Premio Charlot Libri che quest’anno andrà al giornalista Mario Luzzato Fegiz per il libro “Troppe zeta nel cognome”

Il 23 luglio si alzerà il sipario sulla finale dello Charlot Giovani, condotta da Marita Langella e che vedrà l’esibizione di 6 giovani cabarettisti selezionati durante tutto l’anno.

Il 24 luglio spazio al cabaret e alla musica. Sul palco ci saranno 10 dei cabarettisti che hanno preso parte allo Charlot Lab e il concerto di Ermal Meta e Flo, considerata una delle personalità più eclettiche e versatili del nuovo panorama musicale italiano.

Il 25 luglio sarà una serata tutta dedicata alla fantasia e alla favola, con la compagnia dell’Arte che presenta “C’era una volta Bella e la bestia”, ospiti della serata Masha e Orso, i burattini di Adriano Ferraiolo e la bellissima esibizione di Bollicinema.

Il 27 luglio sarà dedicato alla musica e allo spettacolo con Francesco Cicchella e gli Oblivion.

Si entra nel vivo con la serata di Gala, Il 28 luglio: condotta da Gigi e Ross e con padrino d’eccezione Eugene Chaplin, figlio di Charlie, che torna al Premio Charlot dopo alcuni anni di assenza. Nel corso di questa serata saranno consegnati i Premi Charlot, assegnati da una giuria di esperti tra giornalisti ed esponenti del mondo dello spettacolo. (seguono nomination)

 Alcuni premi speciali sono già stati decisi e verranno assegnati sul palco proprio da uno degli eredi di Charlot, il figlio Eugene.

Gaetano Curreri, leader del gruppo de Gli Stadio, sarà consegnato il premio grandi protagonisti della musica. Curreri verrà accompagnato dal suo pianista e farà ascoltare al pubblico alcuni dei suoi brani più famosi, oltre ad un omaggio a Chaplin.

Ad Arturo Brachetti sarà assegnato il premio grandi protagonisti dello spettacolo, considerato un degno erede della genialità di Charlie Chaplin, che non mancherà di stupire il pubblico con le sue trasformazioni, regalando al pubblicooltre 30 minuti di show.

Il premio alla carriera sarà assegnato a un’artista amatissima dal pubblico Milena Vukotic.

Il premio Giornalistico sarà assegnato a Paolo Graldi.

Laura Morante e Michele Placido, riceveranno due menzioni speciali sul palco dell’Arena del Mare.

La giuria della manifestazione è al lavoro per decretare i vincitori delle ambite statuette di ceramica raffiguranti Charlie Chaplin per le categorie cinema, teatro, fiction, televisione, radio e spot.

Al termine delle votazioni queste le nomination, i cuoi nomi sono stati scritti in ordine puramente casuale.

Per il CINEMA in gara ci sono: “La stoffa dei sogni”(con Sergio Rubini e Ennio Fatastichini), “L’ora legale” (con Ficarra e Picone), “La Macchinazione” (di David Grieco)

Per il TEATRO sono in nomination: L’ispettore Drake (con Sergio Assisi), Diana Lady D (con Serena Autieri), Il sindaco del rione Sanità (con Massimiliano Gallo e Francesco Di Leva).

Per la TELEVISIONE in nomination ci sono: Edicola Fiore (con Rosario Fiorello), Ballando Con le Stelle (con Milly Carlucci e Paolo Belli), Rischiatutto (con Fabio Fazio)

Per la FICTION in nomination ci sono: I Bastardi di Pizzofalcone (con Alessandro Gassman Tosca D’Acquino e Massimiliano Gallo), La porta rossa (con Lino Guanciale, Gabriella Pession), Che dio ci aiuti (con Elena Sofia Ricci)

Per la RADIO in nomination troviamo: Deejay Chiama Italia, Rtl102.5 non stop notizie, Ruggito del coniglio.

Per gli SPOT PUBBLICITARI in nomination ci sono: Tim (con Sven Otten), 10 e lotto (con Francesco Totti), Esselunga Natale (per la regia di Chris Columbus)

Il sipario del Premio Charlot calerà il 29 luglio con lo spettacolo di Alessandro Siani – Siani and Friends.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...