Libri

“Quando viaggiare era un’arte”

download (4).jpegdi Gabriele Ottaviani

Quando a partire per il continente è lo studente universitario o il giovane laureato che vuole conferire il fatidico “tocco finale” alla propria educazione, era d’uso scegliersi un compagno di viaggio.

Quando viaggiare era un’arte – Il romanzo del Grand Tour, Attilio Brilli, Il Mulino. In epoca antica si andava in Grecia per imparare la retorica, più avanti la classe dirigente ha mandato i suoi rampolli in giro per l’Europa ad abbeverarsi alla fonte del bello, riconoscendo all’arte anche una funzione didattica e salvifica, dal punto di vista etico, sociale, morale. Il Grand Tour è un mito, che Attilio Brilli in questo interessante e acuto saggio documenta con assoluta dovizia di particolari, trattando il tema del viaggio in maniera metanarrativa, ovverosia costruendo un itinerario attraverso il quale il lettore è partecipe della condizione di scoperta che vivono i suoi protagonisti. Da non perdere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...