Libri

“Esser volpe”

5134qg8YsLL._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Se sul momento Niccolò nasconde il suo imbarazzo, negli scritti successivi ammette che i critici di Firenze almeno su una cosa avevano ragione. Pettegolezzi e semplici sospetti, non leggi e nemmeno prove, avevano condannato Vitelli.

Esser volpe – Vita di Niccolò Machiavelli, Erica Benner, Bompiani, traduzione di Lorenzo Matteoli. È la quintessenza, nell’immaginario collettivo, della scaltrezza, per la frase, per lo più male interpretata come solo forse, cambiando quel che si deve, tempo dopo, il concetto di superomismo di Nietzsche, travisato per ben altri scopi in base alla convenienza contingente, secondo la quale il fine giustifica i mezzi. Ma Machiavelli è stato soprattutto uno straordinario pensatore, un intellettuale che si cambiava d’abito per recarsi nello studio a leggere i classici, perché si reputava invitato a un convivio al cui desco sedevano personalità d’assoluto prestigio. È una biografia tutt’altro che canonica – del resto il personaggio è talmente controverso da sfuggire a una norma schematica – quella della Benner, romanzesca, in cui ben si amalgamano le fonti con la ricostruzione accurata, colorita e vibrante del suo tempo, molto diverso ma anche piuttosto simile a quello attuale, un viaggio intrigante nella vita e nella mente di un arguto e irresistibile dissimulatore. Monumentale, da non perdere. Per tutti gli appassionati e non solo.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...