Libri

“La fine della solitudine”

514J5tD-J0L._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

All’inizio stesi un rapporto per la mia casa discografica, ma controvoglia. Alla fine misi da parte il documento e scrissi in libertà. Per quanto assurda mi fosse parsa l’idea di starmene lì, accanto a un autore da me un tempo venerato, ora ne traevo forte motivazione. La mia fantasia era come una miniera abbandonata e ora, scendendo col vagone nei suoi cunicoli, mi stupivo di quanto potessi estrarre da laggiù. Avevo già diverse idee e abbozzi, che evidentemente erano rimasti in sonno dentro di me per anni. Romanov mi osservava.

La fine della solitudine, Benedict Wells, Salani. Traduzione di Margherita Belardetti. Jules, Liz e Marty sono tre fratelli. Quando sono bambini rimangono orfani. Un incidente, e mamma e papà non ci sono più. Un attimo e sono morti. E loro improvvisamente si ritrovano a dover crescere soli. Separati l’uno dall’altro. Senza famiglia. Le loro vite si dividono come i rivoli del delta della foce di un fiume, l’origine è comune ma l’esito distinto. Marty si butta nello studio, Liz rifiuta ogni genere di limite, Jules sceglie di fatto di non vivere, accontentandosi di aggiungere un giorno dopo l’altro al rosario di momenti della sua esistenza claustrale, avvitata sul dolore e sull’introversione. Un giorno Jules però incontra Alva: un legame invincibile, come la paura, come tutte le cose belle che ha scelto di evitare per non rischiare di soffrire… Molto più di una classica storia d’amore, il romanzo è una magnifica espressione di talento e passione: da non perdere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...