Libri

“Wolf 2”

51jGB2w2xrL._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Via era quello: il corrispettivo su carta di vite, morti e dolore. Le cose che Luka si trovò a leggere erano brutali, incredibili. Scarabocchi su composti chimici, iniezioni e livelli di pigmentazione. Referti giornalieri su pressioni sanguigne e temperature interne. Appunti dettagliati su dissezioni. C’erano altre immagini. Altri bambini. Gottverdammt bambini – alcuni alla soglia dell’adolescenza, altri troppo piccoli perfino per andare a scuola – fissavano la macchina fotografica, negli occhi una solennità oscura, in tutte le gradazioni possibili. I capelli in pari misura neri o castani. Le fotografie erano divise in serie. Luka vi frugava con un senso di orrore crescente che gli stava aprendo un buco nello stomaco. Ogni gruppo di foto, ogni bambino finiva nello stesso modo: con un’istantanea post mortem pinzata a un referto di autopsia. Tutti apparivano sinistramente uguali: pelle color gesso; occhi vuoti, chiari come acqua; capelli del colore del niente; braccia sinistre nude e girate in su, a mostrare numeri tatuati. I numeri di Miriam. Il biancore di Yael.

Wolf 2 – Il giorno della vendetta, Ryan Graudin, De Agostini, traduzione a cura di Roberta Verde. Più importante della tua vita c’è quella di chi ami se ami davvero. E lei ama davvero. Ha rischiato tutto. Ora continua a farlo, in questa nuova avventura ancora più adrenalinica, meglio scritta e dal ritmo serrato che si muove sui binari del genere di riferimento con agilità, senza guizzi eccezionali ma con una misura e una perfezione invidiabili, e che difficilmente deluderà coloro i quali si sono appassionati al primo capitolo, anzi. Yael è scampata al campo di concentramento, e finalmente nel millenovecentocinquantasei la Resistenza sembra poter ottenere l’agognata rivincita, dato che Hitler è finalmente morto e il Nuovo Ordine pare avere i giorni contati. Yael è in fuga, ha dovuto compiere delle scelte per portare a termine la missione, ha dovuto tradire, e ora vuole correre ai ripari, ma… Da non perdere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...