Libri

“Nessuno sa da dove arrivi l’amore”

download (4).jpegdi Gabriele Ottaviani

La realtà non può essere circoscritta da un obiettivo…

Nessuno sa da dove arrivi l’amore, Olga Lumia, Armando Curcio. È una tersa mattina di cinquantatré anni fa quella nella quale il quattordicenne Valentino Bortoli De Fede giunge da Agrigento, dove ha sempre vissuto in una casa piena di stanze e di segreti con la governante, sua sorella e suo zio, alla stazione Termini, il principale snodo ferroviario di Roma, dove continuerà la sua esistenza e il suo percorso di crescita attraversando la protesta studentesca e gli anni di piombo. Finché un giorno, come sempre succede, il passato non busserà di nuovo alla sua porta, ponendo domande impossibili da ignorare. Scritto con stile sobrio, raffinato, solido, equilibrato e accurato, il romanzo ha una invidiabile fluidità e consente al lettore di sentirsi partecipe di una vicenda nella quale gli pare, per la precisione della ricostruzione e la credibilità delle situazioni, di sentirsi completamente immerso.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...