Libri

“Nasso”

nasso_03.jpgdi Gabriele Ottaviani

È passata solo una settimana dall’inizio di questo nuovo incarico, ma a Cesare sembra un’eternità.

Nasso, Franco Rampazzo, Cleup. Nella longlist del premio Comisso. Nasso è la più grande delle isole Cicladi e secondo la leggenda fu qui che Teseo, dimostrando una volta di più, qualora ve ne fosse bisogno, quanto la gratitudine non sia di questo mondo, abbandonò Arianna che l’aveva aiutato a fuggire dal labirinto dopo aver ucciso il Minotauro, piantandola dunque in (N)asso. È qui che Libero, un matematico che ha ben vivo nella memoria il fondamentale ricordo di suo nonno Cesare, appassionato di musica, che del resto si basa su elementi matematici, indaga per alcune settimane per poi spostarsi in America sul periodo vissuto proprio nell’isola in tempo di guerra dal suo antenato, una vicenda avvolta da una certa coltre di mistero… Muovendosi fra passato e presente, il romanzo fa riflettere sull’idea stessa di testimonianza e su quanto in effetti siamo in grado di conoscere noi stessi e gli altri. Per il tramite di una prosa avvincente, convince e conquista.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...