Cinema

“Un appuntamento per la sposa”

through-the-wall-02di Gabriele Ottaviani

Michal ha trentadue anni, è israeliana, ha deciso di convolare a giuste nozze, ha fissato tutto, ma le manca lo sposo. E nel frattempo incontra numerosi uomini, più o meno ortodossi per quel che concerne le proprie convinzioni religiose, e da ogni conversazione trova un ulteriore stimolo per riflettere su di sé, la sua condizione, la sua visione del mondo e delle cose. Una commedia strana, originale, divertente, caratterizzata nel dettaglio, un po’ sbilanciata ma tecnicamente raffinata, certamente imperfetta ma godibile, costruita per giustapposizione però in maniera tutto sommato armoniosa, tale da prestarsi a svariate riletture e rivisitazioni. Lo sguardo è lieve ma non banale, indagatore di tutte quelle che sono le debolezze e le paure che ci si trova ad affrontare nel corso della propria personale ricerca della felicità. Passato da Venezia, in sala dall’otto di giugno, Un appuntamento per la sposa – Through the wall è da vedere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...