Libri

“L’amore che mi resta”

download (1)di Gabriele Ottaviani

Senza pezzo, il puzzle non si finisce. E questo non è possibile. C’è un buco. Questa cosa mi fa impazzire. E io a guardarti stupita. Perché ti fa impazzire un piccolo buco?

L’amore che mi resta, Michela Marzano, Einaudi. In lizza per il premio Comisso. Non c’è parola per esprimere il dolore. Perché se perdi un figlio non puoi chiamarti orfano, non puoi chiamarti vedovo, non puoi chiamarti e basta. Oltretutto se quel figlio muore per mano di sé medesimo c’è un’ulteriore angoscia che ti strazia il cuore. Che te lo fa bruciare incessantemente nel petto. Che ti avvelena il sangue, ogni secondo un po’ di più. che sta racchiusa in poche piccole parole. Perché. Perché non ho capito. Dove. Dove ho sbagliato. Se. Se solo avessi fatto qualcosa di diverso. Ma il passato non si cambia. Resti solo, e di tutto quell’amore che hai da dare non sai più cosa fare. Giada si ammazza e Daria precipita nel baratro. Nessuno riesce a tirarla fuori. Il suo de profundis è il canto universale che ognuno di noi, con i suoi modi e i suoi tempi, innalza verso il cielo chiedendo semplicemente amore. Straordinario.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...