Cinema

“Harmonia”

unnameddi Gabriele Ottaviani

Harmonia. Al Marché du Film al festival di Cannes di quest’anno. Sarah è giovane. È bella. È un’arpista dell’orchestra filarmonica di Gerusalemme. È sposata con il direttore d’orchestra, che, guarda un po’ la combinazione, si chiama Abraham. Un uomo maturo, affascinante. Alla compagine di musicisti si unisce un giorno una suonatrice di corno. Hagar. L’equilibrio, instabile, si incrina sempre più. Hagar è giovane. È bella. È palestinese. Il racconto biblico si fa allegoria dell’annoso e tragico conflitto passando anche attraverso l’arte, la storia di due popoli, di due visioni del mondo, di due diversi approcci alla musica e alla vita. Raffinato ed elegante, ben diretto e interpretato, è un film ricco di livelli e chiavi di lettura, indubbiamente interessante e stimolante. Per riflettere, capire, ricordare.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...