Cinema

“An Israeli love story”

Screenshot (44).pngdi Gabriele Ottaviani

An Israeli love story. Al Marché du Film del festival di Cannes di quest’anno. Nel 1947, esattamente settant’anni fa, il secondo e sanguinoso conflitto mondiale finalmente è finito. Ma Israele ancora non esiste, sta venendo al mondo proprio in quel tempo convulso, duro, confuso. Margalit è diciottenne. È bellissima. Ama il teatro. Viene dal nord dei territori di quella che diverrà la nazione ebraica. Sogna di diventare un’attrice. Si innamora di Eli, un ventiquattrenne dal fascino irresistibile che proviene da un kibbutz. Tutto potrebbe andare per il meglio, ma è sempre arduo il cammino per chi vuole allacciare il proprio cuore a quello d’un altro… Tratto da una pièce di enorme successo dalle numerose chiavi di lettura e d’interpretazione, è un film delizioso diretto con mano sicura da Dan Wolman, più che curato in ogni dettaglio e che vede protagonisti due attori intensi e splendidi come Adi Bielski e Avraham Aviv Alush.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...