Libri

“La cattura dell’effimero”

61ZF93jHNRL._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

  • Avete un’idea di quel che stiamo costruendo? Sarà un’opera magnifica, pionieristica, imponente.
  • Una torre…

La cattura dell’effimero, Beatrice Colin, Neri Pozza, traduzione a cura di Simona Fefè. Deve rimanere per poco, resisterà per sempre. Non piace a nessuno, diventerà un simbolo. Anzi, il simbolo. La torre, meglio, la tour. Eiffel. Ma non è certo solo lui a lavorare a quell’enorme e trionfante spettacolo d’ingegneria che muta per l’eternità il profilo di Parigi. Per esempio, c’è Émile Nouguier, che della torre è il progettista. E che un giorno si ritrova, con un’aria talmente assorta da attirare l’attenzione di una donna che non avrebbe mai pensato che un giorno sarebbe stata in una situazione simile, in un pallone aerostatico che si leva nel cielo plumbeo della capitale di Francia. Tutto appare fragile: la mongolfiera, la permanenza, nella piazza che le è stata destinata, di quel traliccio vagamente inquietante, un lampione dolente che celebra l’anniversario della rivoluzione che ha abbattuto l’antico regime e presentato al mondo le istanze della modernità, l’autostima di Nouguier, messa a dura prova da sua madre, l’amore che lo lega a quella donna, Cait, Caitriona, giovane vedova con cui tutto inizia quando incrociano lo sguardo nell’aria di Parigi adorata da cantanti, poeti e cineasti (e sovvengono subito alla mente, cambiando quel che si deve, per un riflesso pavloviano legato al titolo, Jean Gabin, e il film di Marcel Carné). Eppure… Lirico e avvincente, scritto con semplicità, caratterizzato da un’atmosfera avvolgente e ricostruita nel dettaglio ma senza pedanteria, è un romanzo solido, che convince e conquista.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...