Libri

“La compagnia delle anime finte”

la_compagnia_delle_anime_finte_01.jpgdi Gabriele Ottaviani

Un giorno Annarella mi confida i segreti del corpo mentre si lacca le unghie.

La compagnia delle anime finte, Wanda Marasco, Neri Pozza. Vincenzina è una donna. O meglio, lo era. Ora il suo corpo è svuotato di espressioni, parole, emozioni. È morta. È un involucro che le somiglia in ogni dettaglio, ma non è lei. È andata via. Dove, chi lo sa. Vincenzina ha una figlia, Rosa. Che osservando da Capodimonte, che è altra cosa da Posillipo, la terra dei ricchi, Napoli neghittosamente adagiata, bellissima, sulla riva del mare, si rivolge alla mamma per cercare di trovare e di farle trovare, se possibile, pace, ripercorrendo tutta la sua storia. Una vicenda di miseria, di povertà, di squallore, di abbandono, di abusi e soprusi, di umanità lancinante e splendente che deflagra nei vicoli umidi e oscuri, di violenza picaresca e di inaspettata, bellissima, commovente tenerezza. Tutti i nodi, alla fine, verranno al pettine, perché a ogni sbaglio si può, si deve porre rimedio. Dando vita a un coro di personaggi che si muovono agili ed eleganti sul filo sottile che fa confinare la farsa alla tragedia, Wanda Marasco, con respiro epico racconta una città, un mondo, un tempo. Quello del perdono. Magnifico.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...