Libri

“13 modi di vedere una ragazza grassa”

download (9).jpegdi Gabriele Ottaviani

In quella foto di me e mio padre, quella in cui sono piccola come la ragazza che odio, quella in cui lui mi sfiora con uno sguardo pieno di amore e incomprensione, quella scattata prima che se ne andasse e io diventassi grande e grassa come mia madre, io guardo dritta nell’obiettivo. Forse è stata l’ultima volta in cui ho guardato in macchina e ho sorriso, senza riserve e senza vergogna.

13 modi di vedere una ragazza grassa, Mona Awad, Bompiani, traduzione di Stefania Bertola. Mississauga, il cui nome deriva da una parola in lingua Anishinaabe, il popolo originario del Nordamerica, stanziato in quelle terre da molto prima della Mayflower, che significa “Questo alla foce del Grande Fiume”, è una città piuttosto grande dell’area metropolitana di Toronto, ha avuto per quasi quarant’anni lo stesso sindaco, una donna, Hazel McCallion, l’uragano Hazel, indipendente per antonomasia, attualmente novantaseienne, ed è circondata da una periferia che non è proprio un esempio di bellezza. Tanto che Lizzy la chiama Misery Saga. Lizzy è una ragazza che non si piace, e che nonostante tutto il resto del mondo, o quantomeno le persone che le stanno accanto e le vogliono bene, e che dovrebbe ascoltare, le dica che si sbaglia, che ciò che pensa non è vero, è una distorsione della realtà che si infligge masochisticamente, pensa di essere grassa. Brutta. Schifosa. Ripugnante. Orribile. E quindi cerca approvazione in ogni modo e maniera. Nella maggior parte dei casi in quella sbagliata. Lotta con tutte le sue forze per omologarsi a un ideale falso, bugiardo, sbagliato, impossibile, irraggiungibile. Brillante, commovente, straziante, destabilizzante, esilarante, profondissimo eppure travolgente a leggersi, credibilissimo, è un ritratto di donna, di ragazza, d’anima prezioso come un tesoro.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...