Libri

“Riposa, Coniglio”

978880621478MEDdi Gabriele Ottaviani

Già, pensa Coniglio quando il medico se n’è andato dalla stanza, però non è lei nei miei panni. E a che cosa serve la vita, se non a giocarci?

Riposa, Coniglio, John Updike, Einaudi, traduzione a cura di Mario Biondi. L’era Reagan sta finendo. L’edonismo sta cedendo il passo alla paura. Dell’AIDS in particolare, la peste che miete vittime forsennatamente. Ma non solo. Harry, come si conviene dopo una certa età a tutti i rispettabili e probi americani medi, si è trasferito in Florida. Sperando di poter attraversare tranquillo l’autunno (e poi, augurandosi di arrivarci, l’inverno) dell’esistenza e lasciarsi alle spalle l’aumento del costo della vita (che gli dà sempre meno soddisfazione) e della benzina e soprattutto i pensieri. Ha cinquantasei anni. Ha venti chili di troppo. Ha un cuore malandato che dovrà essere operato. Ha un figlio cocainomane. Ha una moglie che si è messa in testa di ricominciare a lavorare, nemmeno fosse una sedicenne bramosa di mettere un gruzzolo da parte per comprarsi la macchina. Ha davanti a sé un mondo che non gli piace e sulle spalle il peso di un mare di rimorsi. Mentre tutto crolla. Quattro decenni di storia americana giungono alla conclusione: non c’è aggettivo più adatto di monumentale per questa tetralogia che ha fatto epoca e arriva al suo capitolo finale. La commedia umana è al suo ultimo atto, la ricerca del tempo perduto trova il suo compimento. Imprescindibile.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...