Libri

“L’universo, questo sconosciuto”

l-universo-questo-sconosciutodi Gabriele Ottaviani

Le galassie divennero il fulcro dell’attenzione per gli astronomi.

L’universo, questo sconosciuto, Stuart Clark, traduzione di Valeria Lucia Gili, Edizioni Dedalo. Siamo immersi al suo interno ma non siamo a conoscenza di tutte le sue caratteristiche: va detto che la questione non è comunque, in generale, di facile risoluzione, perché ogni passo in avanti è anche un balzo indietro, visto che, se da un lato rende alcune conoscenze più solide, dall’altro scompagina molte certezze sulle quali ci si è accomodati per periodi anche piuttosto lunghi. Finché la ricerca non ha confermato che quelle opinioni fossero fallaci. Con la diffusione della mappa della radiazione cosmica di fondo, ossia il bagliore residuo del Big bang, l’esplosione da cui tutto ha avuto inizio (ma prima dell’inizio cosa c’era?), quattro anni fa l’astronomia contemporanea ha raggiunto una meta importante. Ossia un nuovo punto di partenza, una rampa di lancio per affrontare nuove sfide. La luna è il satellite della terra, cui mostra sempre la stessa faccia. Ma come si è formata davvero? E, per esempio, la gravità, il vettore negativo per antonomasia, che porta tutto verso il basso, verso il centro della terra, che diamo per scontato, funziona realmente in tutto e per tutto come crediamo noi? Un saggio dotto, chiaro, pienissimo di dettagli: da non perdere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...