Libri

“La piccola libreria sulla Senna”

978885665804HIG_b25e26050342650bdc3eaac533863f3e.JPGdi Gabriele Ottaviani

Non mi sarei mai abituata a queste stranezze, ma comunque mi facevano ridere.

La piccola libreria sulla Senna, Rebecca Raisin, Piemme, traduzione a cura di Valentina Daniele. Le piccole librerie spesso sono luoghi bellissimi. Altrettanto di frequente, però, succede che non siano molto frequentate. È questa la situazione del negozio di Sarah, che vive in una cittadina del Connecticut che appare indubbiamente graziosa, ma certo niente affatto ricca di stimoli come una metropoli. Come Parigi, per esempio, dove abita Sophie, da poco nuovamente single (Sarah, invece ha una relazione a distanza con un reporter), e la cui libreria si chiama C’era una volta. Potenza della tecnologia, le due si incontrano in rete su un blog di libraie: e, per uno di quei giochi attraverso i quali la vita ama divertirsi, non solo nasce un’amicizia, ma balugina nelle loro menti un’idea. Scambiarsi le vite per alcuni mesi. Il che non può che favorire lo sviluppo di una nuova avventura… Spesso nelle vite degli altri capita di vedere il riflesso di quello che vorremmo essere, ma quegli obiettivi ci paiono impossibili da raggiungere: forse, però, è solo una questione di opportunità. Il romanzo è un delicato atto d’amore nei confronti della letteratura, della capitale francese e non solo, scritto con una prosa lineare e dai toni soffusi, fluida e piacevole. Da leggere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...