fumetti

“Mercurio Loi”

mercurio-loi-libreria-fumetteria-primo-volume-bonelli-storiedi Gabriele Ottaviani

Tu non hai ucciso per odio ma per disperazione.

Mercurio Loi, Alessandro Bilotta, Matteo Mosca, Sergio Bonelli editore. Nel milleottocentoventisei Roma è il regno di Annibale Clemente Sermattei Della Genga, dal nome del comune nell’attuale provincia di Ancona in cui si trovano le grotte di Frasassi, ovvero papa Leone XII, cui una fortunata ma fallace leggenda metropolitana ha attribuito la decisione di vietare la vaccinazione antivaiolosa, e distintosi per la durezza con la quale affrontò la società segreta della carboneria e per il rigore con il quale avversò le società bibliche di stampo protestante e sovente finanziate dai massoni. Ma per strade e vicoli chi vi vive può incontrare anche un professore universitario, un tipo affascinante, geniale, brillante, un po’ strano, estroso, eccentrico, colto, con l’aria raffinata di un dandy (sembra anche un po’ il tenente Sheridan di Ubaldo Lay, cambiando quel che si deve) che ha spesso con sé un assistente, Ottone, che dà l’aria di essere molto prossimo proprio alla succitata carboneria. Il professore si chiama Mercurio Loi, e di notte, violando il coprifuoco imposto dal pontefice, indossa persino un mantello, e si diletta in indagini avvincenti, appassionante, enigmatiche. La nuova creazione di Alessandro Bilotta e Matteo Mosca si legge d’un fiato e fa immergere in un mondo dalle proporzioni escheriane, che intriga e conquista, stimola l’intelligenza e incanta. Per tutti gli appassionati di fumetti, di storia e non solo, vista la bellezza delle tavole e la solidità della dimensione narrativa, un’occasione da prendere al volo.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...