Libri

“La storia delle api”

3172660 (1)di Gabriele Ottaviani

L’arnia mi aspettava. Era pronta.

La storia delle api, Maja Lunde, Marsilio. Traduzione a cura di Giovanna Paterniti. Certo, possono essere fastidiose. Una loro puntura non è mai piacevole. Ma sono importantissime. Per l’ecosistema. Per la vita stessa. Sono emblema di purezza della natura. Ci danno il miele. Fanno in modo che ci sia sempre una nuova primavera. A Roma sono presenti un po’ dappertutto, anche in pietra, visto che sono l’elemento principale del blasone dei Barberini. Fanno bella mostra di sé a pieno titolo nell’iconografia laica e in quella dei santi. Simboleggiano l’operosità, il lavoro, la dolcezza. In Francia anche la speranza. Le adottava anche Napoleone. In Italia campeggiano sugli stemmi di settantaquattro comuni e tre province. Costruiscono gli alveari. Sono le api. E un progetto particolare, disegni tramandati nel tempo, dalla metà del diciannovesimo secolo fino a un futuro non troppo lontano, unisce insieme le vite di William, George e Tao. Tre personaggi caratterizzati in maniera a dir poco preziosa. Dall’Inghilterra vittoriana fino alla Cina, passando per l’Ohio. E regalando al mondo mille sfumature del racconto d’amore. Il romanzo di Maja Lunde è suggestivo, emozionante, potente. Da non perdere.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...