Libri

“Gli anni dello sterminio”

41Gpl5nOkzL._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Niente come tutto è niente quaggiù, se non la fame dentro, e il freddo e la pioggia intorno.

Gli anni dello sterminio – La Germania nazista e gli ebrei (1939 – 1945), Saul Friedländer, Garzanti, traduzione a cura di Sara Caraffini. La storia è maestra di vita. Ma tutti i maestri vanno ascoltati, altrimenti le loro parole si perdono nel vento, non insegnano proprio un bel niente a nessuno. Pertanto certi argomenti non vanno abbandonati. Non vanno dati per scontati. Vanno ribaditi, approfonditi, confermati. Su certe pagine il passaggio del silenzio non è che una colpevole forma di pigrizia e indifferenza, un tradimento neghittoso e vile. L’autore di questo testo monumentale e dottissimo, vincitore del premio Pulitzer, scrittore e storico ottantacinquenne nato a Praga da genitori ebrei di lingua tedesca uccisi ad Auschwitz (lui non ne seppe nulla fino al millenovecentoquarantasei), cresciuto nella Francia occupata e ora residente negli Stati Uniti, redige un’opera che non può che configurarsi come una pietra miliare, indagando la macchina da guerra della sanguinaria dittatura sotto ogni aspetto, descrivendo con ricchezza minuziosissima di dettagli tutto il contesto sociale, politico, culturale, internazionale, economico nel quale ha avuto luogo una delle più grandi e atroci tragedie della storia dell’umanità. Con una prosa asciutta, divulgativa, potente sino all’emozione, tiene stretta fino all’ultima pagina l’attenzione del lettore, che attraverso il testo approfondisce, conosce, capisce, ricorda, impara.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...