Libri

“Harpo speaks!”

Harpo Speaks! - 150di Gabriele Ottaviani

Harpo speaks!, di Harpo Marx e Roland Barber (scrittore, giornalista, insegnante, biografo di Rocky Graziano nonché pertanto ispiratore del favoloso Lassù qualcuno mi ama), a cura di Martina Biscarini, giovanissima e competente studiosa, Erga edizioni. Prefazione di Maurizio Nichetti. Secondo voi uno che è ebreo, ha quattro fratelli, fa l’attore di vaudeville e di cinema, è un comico a dir poco anarchico e surreale e attraversa il Novecento, il secolo breve del totalitarismo, dal milleottocentoottantotto quando è nato al millenovecentosessantaquattro quando è morto, portandosi sul groppone un nome come Adolph e un cognome come Marx può non essere un personaggio assolutamente incredibile e più che fuori dall’ordinario? No? Bene. E infatti è proprio così. Harpo – che per l’appunto era all’anagrafe Adolph Arthur Marx – era il secondo dei cinque componenti (quello muto con l’impermeabile che suonava l’arpa, per capirsi) del gruppo comico che forse più di ogni altro ha fatto la storia della settima arte: un clown geniale. Che però è al tempo stesso un cronista da Pulitzer quando parla dei suoi ricordi. Un viaggio nella vita, nella storia e nell’arte semplicemente imprescindibile, per tutti.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...