Cinema

“Split”

ob_28345e_james-mcavoy-dans-split-le-dernier-fildi Gabriele Ottaviani

Il disturbo dissociativo dell’identità, di norma derivante da un abuso o un trauma, fa sì che in un medesimo corpo convivano più anime. Anche diversissime fra loro. Kevin ha ventitré diverse personalità. Il che lo porta tra l’altro a compiere un vero e proprio crimine. A questo punto inizia una lotta senza quartiere contro sé stesso per sopravvivere. E non solo… La linea narrativa principale di Split, nuovo film thriller/horror (funziona meglio la prima parte che la seconda) di Manoj Nelliyattu Shyamalan, ossia M. Night Shyamalan (Ad occhi aperti, Il sesto senso, Unbreakable, Signs, The village, Lady in the water, E venne il giorno, L’ultimo dominatore dell’aria, After earth, The visit), è con ogni evidenza, e come del resto sta nella natura del genere, piuttosto semplice. Così come la realizzazione. Che però nonostante questo – e la tecnica più che curata – perde globalmente di efficacia col dipanarsi dello svolgimento, ha un andamento un po’ altalenante e non mostra quello smalto e quelle caratteristiche stilistiche abbastanza originali – al netto delle numerose accuse di plagio che gli sono piovute addosso nel corso della carriera – che di norma connotano le pellicole del cineasta statunitense di origini indiane, che ama i camei come Alfred Hitchcock ma non è altrettanto bravo (del resto il paragone è inaccessibile per chiunque). Ci si attendeva più tensione da un film che non si può definire non riuscito ma che non lascia particolarmente impressionati: nelle sale dal ventisei di gennaio, si segnala per la buonissima prova, ma non è una novità, del versatilissimo James McAvoy (The pool, Bright young things, Wimbledon, Le cronache di Narnia, L’ultimo re di Scozia, Becoming Jane, Wanted, The conspirator, X-Men, il magnifico The disappearance of Eleanor Rigby, Victor).

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...