Cinema

“Un altro me”

show_img.jpegdi Gabriele Ottaviani

Il documentario di Claudio Casazza Un altro me aprirà in prima mondiale il venticinque di novembre alle ore ventuno il cinquantasettesimo festival dei Popoli, al cui concorso internazionale prenderà anche parte, presso il cinema La Compagnia di Firenze. Queste le parole del regista:

Ho girato il film interamente nel Carcere di Bollate (Milano) e si concentra su un gruppo di autori di reati sessuali e l’equipe di criminologi e psicologi che lavora con loro: Sergio, Gianni, Giuseppe, Valentino, Enrique sono condannati per reati sessuali e, una volta usciti dal carcere, è molto probabile che commettano di nuovo tale reato. Un’equipe di criminologi, psicologi e terapeuti porta avanti con loro il primo esperimento in Italia per evitare che le violenze siano ripetute. Il documentario racconta di un intero anno di lavoro e apre per la prima volta lo sguardo su chi sono queste persone, cosa pensano, inoltrandosi negli alibi culturali, nei tentativi di deresponsabilizzazione, nelle dinamiche profonde che li hanno portati a commettere violenza sulle donne.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...