Libri

“Anche noi l’America”

36717483_uno-paolo-nori-lavaggio-del-cervello-elettorale-il-talebano-luigi-manconi-anche-noi-america-0.jpgdi Gabriele Ottaviani

Strinsi l’avambraccio di Maribel, come se bastasse a proteggerla in caso di incidente.

Maribel è bella. Felice. Fortunata. Fino al giorno dell’incidente. Poi tutto cambia. Muta. Peggiora. Via dal Messico, fino in Delaware. Con la famiglia. L’American dream si chiama futuro. Ma non per sé. Per una figlia che ha bisogno. Non esiste domanda più atroce: che ne sarà, quando io non ci sarò più? Questo si chiede Alma, la mamma di Maribel, forte e addolorata. La peggior forma di ingiustizia del non essere eterni è non poter promettere di rimanere sempre accanto a chi ami. Perché sempre non esiste. O forse sì, ma non è sempre lo stesso il modo. Mayor Toro viene da Panama. Vive anche lui in Delaware. Accanto a Maribel. Nella casa vicina. E piano piano le spolvera via la tristezza dal cuore, delicatamente, un granello in più ogni giorno che passa. Mayor e Alma raccontano, insieme a tutti gli altri, una comunità di viventi che si arrampica su specchi insaponati. Tradotto da Roberto Serrai, Anche noi l’America, di Christina Henriquez, edito da Enne Enne, è un romanzo magnifico.

Standard

Una risposta a "“Anche noi l’America”"

  1. Pingback: NNEDITORE | Rassegna stampa on line di Cristina Henriquez

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...