Libri

“Oltre la disperazione”

Oltre-la-disperazione-Aharon-Appelfelddi Gabriele Ottaviani

C’è la tendenza a parlare della Shoah in termini mistici, a connettere quegli eventi all’inspiegabile, al mistero, alla follia, all’insensatezza. Questa tendenza è al tempo stesso comprensibile e pericolosa, sotto ogni punto di vista. Un omicidio commesso con intenti malvagi non deve mai essere interpretato in termini mistici. Una mano vile si è levata contro l’umanità: non c’è nessun misticismo, bensì un colpo inferto al pilastro portante dei Dieci Comandamenti.

Oltre la disperazione. Aharon Appelfeld. Guanda. Traduzione di Elena Loewenthal. Seguito da una conversazione con un amico. Solo che Appelfeld non ha un amico come tutti noi. Per carità, ogni amico vero è un dono del cielo, ma diciamo che il suo, nella fattispecie, è anche uno dei più grandi autori della letteratura di ogni tempi. Philip Roth. Appelfeld ha otto anni e una vita felice quando lo strappano da casa e lo portano in campo di concentramento. Ne esce fortunatamente vivo, e nelle tre lezioni raccolte in questo volume conduce il lettore al centro della sua esperienza e della sua narrativa. Svelando molto di sé. Un libro interessantissimo, che si legge con facilità e fa riflettere molto, e a lungo.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...