33 tff

“The lady in the van”

maxresdefaultdi Gabriele Ottaviani

È una storia quasi vera, nel senso che realmente nel giardino della casa di Alan Bennett, a Camden, Londra, in una comunità liberale ma non troppo, ha vissuto per quindici anni una signora che aveva per dimora un furgone. E di cui lui si è occupato. Molto più degli assistenti sociali, per dire. Un santo? No, un pigro, si schermisce lui. Un grand’uomo, comunque. Lo scrittore ne ha tratto una pièce profondamente autobiografica, e ora c’è il film. In cui ogni gusto trova la sua soddisfazione: insieme emoziona e commuove (è scritto davvero bene, anche se può suonare pleonastico a dirsi). E in cui compare anche il vero Alan Bennett, ad un tratto, nel ruolo che con ogni probabilità più gli appartiene. Quello, appunto, di Alan Bennett. Che invece per il resto del film è appannaggio di un convincentissimo Alex Jennings. Il cast è di grido (Dominic Cooper, James Corden, Jim Broadbent, Frances de la Tour, Russell Tovey, Stephen Campbell Moore, Gwen e George Taylor, Sam McArdle…), ma la stella più fulgida è lei. Maggie Smith. Margaret ora si fa chiamare Mary. È un’ultracattolica conservatrice. Ammira la Thatcher. È terrorizzata dai comunisti. E gli uomini, sempre diversi e sempre baldi e giovani, che nottetempo frequentano furtivi la casa del drammaturgo, che ancora non ha fatto pace con sé e ha un complesso rapporto con la mamma lontana, di certo non possono che essere di quella specie. Altrimenti, perché girerebbero di notte? È stata suora. Due volte. Come due sono i Bennett/Jennings che compaiono sullo schermo, quello che scrive e quello che vive. O almeno ci prova. Anche grazie a Mary. Una bisbetica indomabile. E adorabile. Una virtuosa del pianoforte. Una donna con un grande dolore nel cuore. The lady in the van. Da non perdere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...