venezia 72

“Champ des possibles”

IMAG0097-600x338di Gabriele Ottaviani

Ambientato a Montreal, il cortometraggio di Cristina Picchi, Champ des possibles, narra in tredici minuti con asciuttezza, una buona vena documentaria e una certa dose di sperimentazione a livello di scrittura e di organizzazione e rappresentazione del materiale, i mutamenti di una città. Ma non è solo questo. Perché in effetti in questo caso ci si trova a descrivere come si riverberino reciprocamente gli effetti dei cambiamenti sull’ambiente e sui suoi abitanti, mettendo in luce una costruzione interessante, un viaggio emotivo attraverso i luoghi e le vite delle persone.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...