Libri

“Il delitto di Via Pacuvio”

delitto via pacuviodi Gabriele Ottaviani

Delle tante cose incomprensibili che i ricchi sono portati a fare, quella di costruire enormi dimore per i propri resti appare come quella più eccentrica.

Non fai in tempo a passare a miglior vita che subito intorno a te piovono gli avvoltoi, come di fronte ai cadaveri nel selvaggio West, tra un cespuglio di amaranti che rotola verso il sole e nella polvere in compagnia della sua stessa solitudine, qualche cavallo allo stato brado e un pistolero sempre pronto a riportare la giustizia. È così, purtroppo, spesso e volentieri: una realtà dei fatti squallida, moralmente avvilente, odiosa, insopportabile e criminale. È su questo che indaga il maresciallo Domenico Cirillo: un vero e proprio racket, quello del caro estinto, una pianta infestante da estirpare. Ma non è solo questa la tematica del romanzo: c’è infatti anche un delitto da risolvere, quello che vede coinvolti loro malgrado, in quanto vittime, un importante uomo politico e la sua compagna, freddati senza pietà… Il romanzo si muove, oltre che tra Posillipo e le zone limitrofe, tra realtà e finzione, prendendo anche spunto dalla cronaca: Il delitto di Via Pacuvio di Salvatore Scognamiglio per Tullio Pironti si legge con piacere. Perché è scritto bene. Biologo, ex assessore comunale, nel millenovecentottantacinque – giunta D’Amato, PSI – promotore di un’importante campagna per la lotta all’AIDS, a lungo personaggio di primo piano all’interno del partito repubblicano italiano, da sempre attento al sociale, per esempio, appunto, alla seria situazione che ruota intorno ai cimiteri del capoluogo partenopeo e a quella che concerne Nisida e il carcere minorile, posto in un isolotto di rara bellezza nel cuore del golfo di Napoli, Salvatore Scognamiglio costruisce una trama solida per un giallo elegante e coinvolgente.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...