Libri

“La sentinella”

2887009di Gabriele Ottaviani

Rabbrividivo di freddo e di febbre. Il morso si era gonfiato. Ciò nonostante, mi guardai intorno per controllare se ci fossimo tutti. Mi accorsi subito che mancava il culturista. Fu un colpo. Non ci potevo credere. Tra tutti, era uno di quelli in migliori condizioni fisiche. Mi sembrava impossibile che proprio lui non fosse riuscito a spuntarla con quegli esseri macilenti. Ma era così. Il suo corpo senza vita era riverso in un angolo.

Ecco il futuro. Non è nemmeno troppo lontano. Nel tempo, almeno. Di cambiamenti infatti, viceversa, ce ne sono stati parecchi. Finalmente l’uguaglianza è una realtà. E anche la spiritualità. Ciò che un tempo era esclusivo appannaggio dei più abbienti è ora alla portata di tutti. Non c’è più bisogno di un corpo di polizia o di un esercito. Almeno, in apparenza. Perché nella realtà il mondo non è affatto un luogo ospitale o privo di pericoli. Anzi. Disastri naturali, catastrofi da imputarsi solo ed esclusivamente alla trascuratezza (ricorda nulla?)… E poi, la carestia. Troppe persone, perché la religione, come le dittature, impone famiglie sempre più numerose, e poco cibo. Il degrado raggiunge anche l’anima, si fa abiura e abiezione rispetto alla legge morale. Il cannibalismo dilaga, oscure sette legate al culto dei morti proliferano, droghe letali sono alla base di stragi efferate e collettiva demenza: persino la fauna non è più quella che si è abituati a vedere. Urge prendere provvedimenti: nasce dunque l’ordine delle sentinelle. Ma la selezione è disumana. E se la cura fosse peggiore del male? Delitto e castigo, desiderio di riscatto e lotta contro il male, che tragicamente si cela dietro la maschera del bene, un sistema di valori e disvalori, forma e sostanza: Claudio Vergnani torna in libreria con La sentinella (Gargoyle), un libro caratterizzato da un intreccio particolarmente curato e da un ritmo cadenzato e molto intenso. Si legge con facilità e piacere, e sicuramente gli appassionati del genere (anche se non è facile catalogarlo, pieno di riferimenti com’è e sospeso tra fantascienza, horror urbano, distopia e non solo) lo apprezzeranno moltissimo.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...