Libri

“Pétronille”

528_20150204151731di Gabriele Ottaviani

Quando il treno entrò nella stazione di Waterloo, per poco non piansi dalla gioia. Al momento di calcare finalmente il suolo britannico, la regina non era mia cugina. Mi persuasi che la terra trasalisse riconoscendo il suo lontano virgulto.

Non è facile essere scrittori. Non è facile coltivare veri e sinceri rapporti di amicizia, in cui sia compresa anche la dimensione, comunque depurata dell’astio, ma inevitabile, se il mestiere è il medesimo, della rivalità. Non è facile assaporare il successo, vagheggiarlo, sperarlo, ottenerlo, temere di perderlo, rimpiangerlo, conquistarlo, riconquistarlo, invidiarlo, sopportarlo. Nemmeno goderselo, è facile. Non è facile vivere nell’attesa che il proprio talento sia riconosciuto. Due donne, due scrittrici, due anime dunque con ogni probabilità non semplicemente sensibili, ma ipersensibili, attente a ogni singolo dettaglio della vita, empatiche nei confronti di buona parte di quelle altrui sensazioni che per la maggior parte di noi non sono nient’altro che particelle elementari, come granellini di polvere che ci attraversano la strada e che brillano per un attimo, scintillante pulviscolo baciato da un raggio di luce, un istante prima di scomparire, e che invece in loro lasciano un segno e un labile e pertinace senso di frustrazione. Amélie Nothomb parla di questo in Pétronille, come sempre folgorante, ironico, esotico anche se ambientato in pieno occidente, come sempre pubblicato da Voland, come sempre raffinatissimo nel tratteggio delle figure umane. C’è molta vita vera, c’è molto di sé nel libro della Nothomb, ed è un viaggio potente e interessante.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...